AVARIE 72E
AVARIE 72E
Containership - POSIZIONE: Golfo di Aden, Yemen, in navigazione da Singapore verso il canale di Suez - L’INCIDENTE: un’esplosione per cause sconosciute é avvenuta nella zona a poppavia delle sovrastrutture, che sono state completamente distrutte dal fuoco. La nave, dichiarata perdita totale é presa a rimorchio dal rimorchiatore olandese \"Smitwijs Rotterdam\" con destinazione Qatar o Dubai, UAE, Il segnale di soccorso é stato ripreso dalla fregata olandese \"DE ZEVEN PROVINCIËN\" che era in pattugliamento per la missione \"Endurance Freedom\"
AVARIE 72E
AVARIE 72F
AVARIE 72F
Containership - POSIZIONE: Golfo di Aden, Yemen, in navigazione da Singapore verso il canale di Suez - L’INCIDENTE: un’esplosione per cause sconosciute é avvenuta nella zona a poppavia delle sovrastrutture, che sono state completamente distrutte dal fuoco. La nave, dichiarata perdita totale é presa a rimorchio dal rimorchiatore olandese \"Smitwijs Rotterdam\" con destinazione Qatar o Dubai, UAE, Il segnale di soccorso é stato ripreso dalla fregata olandese \"DE ZEVEN PROVINCIËN\" che era in pattugliamento per la missione \"Endurance Freedom\"
AVARIE 72F
AVARIE 72G
AVARIE 72G
Containership - 21.03.2006 - POSIZIONE: Golfo di Aden, Yemen, in navigazione da Singapore verso il canale di Suez - L’INCIDENTE: un’esplosione per cause sconosciute é avvenuta nella zona a poppavia delle sovrastrutture, che sono state completamente distrutte dal fuoco. La nave, dichiarata perdita totale e presa a rimorchio dal rimorchiatore olandese \"Smitwijs Rotterdam\". con destinazione Doha, Qatar o Dubai, UAE, Il segnale di soccorso é stato ripreso dalla fregata olandese \"DE ZEVEN PROVINCIËN\" che era in pattugliamento per la missione \"Endurance Freedom\"
AVARIE 72G
AVARIE 73A
AVARIE 73A
Containerships - 09.12.2004 - POSIZIONE:Hong Kong, China - L’INCIDENTE:la HYUNDAI ADVANCE era in rotta da Shenzhen a Singapore, mentre la MSC ILONA arrivava da Shanghai con destinazione Shenzhen. La HYUNDAI ADVANCE urtava la MSC ILONA e circa 625.000 litri di carburante si sono riversati in mare provocando un inquinamento di 25 x 16 km di mare. La HYUNDAI ADVANCE ha cercato di allontanarsi dal luogo della collisione ma é stata fermata da motovedette della marina militare cinese.
AVARIE 73A
AVARIE 73B
AVARIE 73B
Containerships - 09.12.2004 - POSIZIONE:Hong Kong, China - L’INCIDENTE:la HYUNDAI ADVANCE era in rotta da Shenzhen a Singapore, mentre la MSC ILONA arrivava da Shanghai con destinazione Shenzhen. La HYUNDAI ADVANCE urtava la MSC ILONA e circa 625.000 litri di carburante si sono riversati in mare provocando un inquinamento di 25 x 16 km di mare. La HYUNDAI ADVANCE ha cercato di allontanarsi dal luogo della collisione ma é stata fermata da motovedette della marina militare cinese.
AVARIE 73B
AVARIE 74A
AVARIE 74A
Containership - POSIZIONE:New Waterway River, Rotterdam, Netherlands - L’INCIDENTE:la petroliera HELLENIC STAR uscì dall’area Botlek ed entrò nel fiume ma per una avaria al timone andò contro la WESTERN TRADER, che imbarcò acqua andando a finire su bassifondi e vi fu arenata per evitarne l’affondamento. I containers furono scaricati tramite una gru galleggiante ed un pontone.
AVARIE 74A
AVARIE 74B
AVARIE 74B
Containership - POSIZIONE:New Waterway River, Rotterdam, Netherlands - L’INCIDENTE:la petroliera HELLENIC STAR uscì dall’area Botlek ed entrò nel fiume ma per una avaria al timone andò contro la WESTERN TRADER, che imbarcò acqua andando a finire su bassifondi e vi fu arenata per evitarne l’affondamento. I containers furono scaricati tramite una gru galleggiante ed un pontone.
AVARIE 74B
AVARIE 75A
AVARIE 75A
Containership - POSIZIONE: Blankenberge, Belgium - L’INCIDENTE: la nave si é arenata a causa di cattivo tempo ed é stata rimessa in galleggiamento pochi giorni dopo.
AVARIE 75A
AVARIE 75B
AVARIE 75B
Containership - POSIZIONE: Blankenberge, Belgium - L’INCIDENTE: la nave si é arenata a causa di cattivo tempo ed é stata rimessa in galleggiamento pochi giorni dopo.
AVARIE 75B
AVARIE 75C
AVARIE 75C
Containership - POSIZIONE: Blankenberge, Belgium - L’INCIDENTE: la nave si é arenata a causa di cattivo tempo ed é stata rimessa in galleggiamento pochi giorni dopo.
AVARIE 75C
AVARIE 76A
AVARIE 76A
Containership – 10.04.2000 - POSIZIONE: South Korea - L’INCIDENTE:la nave si é capovolta per incorretta stabilità del carico imbarcato.
AVARIE 76A
AVARIE 77A
AVARIE 77A
Containership - 11.11.2002 - POSIZIONE:Oceano Indiano, 150 km a sud dello Sri Lanka in viaggio per l’Europa - L’INCIDENTE: una prima esplosione di origine ignota al quarto ponte, forse dovuta a materiale non dichiarato, forse calcio ipoclorito. Seconda esplosione quattro giorni dopo, dovuta all’espandersi del fuoco provocato della prima esplosione. Questa seconda esplosione avviene al ponte 6 da containers contenenti barre di magnesio. Il violento incendio obbliga l’equipaggio ad abbandonare la nave, che è in mare da appena quattro mesi ed al suo secondo viaggio verso l’Europa. La nave viene rimorchiata in un porto per scaricare i containers ed é poi venduta a demolitori indiani poiché le riparazioni sarebbe costate molto di più che procedere alla demolizione. La nave viene acquistata da Zodiac Maritime (UK) che poi l’hanno ricostruita ad un costo del 60% inferiore al costo di una nave nuova. Adesso é in mare con il nome \"NORASIA BELLATRIX\"
AVARIE 77A
AVARIE 77B
AVARIE 77B
Containership - 11.11.2002 - POSIZIONE:Oceano Indiano, 150 km a sud dello Sri Lanka in viaggio per l’Europa - L’INCIDENTE: una prima esplosione di origine ignota al quarto ponte, forse dovuta a materiale non dichiarato, forse calcio ipoclorito. Seconda esplosione quattro giorni dopo, dovuta all’espandersi del fuoco provocato della prima esplosione. Questa seconda esplosione avviene al ponte 6 da containers contenenti barre di magnesio. Il violento incendio obbliga l’equipaggio ad abbandonare la nave, che è in mare da appena quattro mesi ed al suo secondo viaggio verso l’Europa. La nave viene rimorchiata in un porto per scaricare i containers ed é poi venduta a demolitori indiani poiché le riparazioni sarebbe costate molto di più che procedere alla demolizione. La nave viene acquistata da Zodiac Maritime (UK) che poi l’hanno ricostruita ad un costo del 60% inferiore al costo di una nave nuova. Adesso é in mare con il nome \"NORASIA BELLATRIX\"
AVARIE 77B
AVARIE 77C
AVARIE 77C
Containership - 11.11.2002 - POSIZIONE:Oceano Indiano, 150 km a sud dello Sri Lanka in viaggio per l’Europa - L’INCIDENTE: una prima esplosione di origine ignota al quarto ponte, forse dovuta a materiale non dichiarato, forse calcio ipoclorito. Seconda esplosione quattro giorni dopo, dovuta all’espandersi del fuoco provocato della prima esplosione. Questa seconda esplosione avviene al ponte 6 da containers contenenti barre di magnesio. Il violento incendio obbliga l’equipaggio ad abbandonare la nave, che è in mare da appena quattro mesi ed al suo secondo viaggio verso l’Europa. La nave viene rimorchiata in un porto per scaricare i containers ed é poi venduta a demolitori indiani poiché le riparazioni sarebbe costate molto di più che procedere alla demolizione. La nave viene acquistata da Zodiac Maritime (UK) che poi l’hanno ricostruita ad un costo del 60% inferiore al costo di una nave nuova. Adesso é in mare con il nome \"NORASIA BELLATRIX\"
AVARIE 77C
AVARIE 77D
AVARIE 77D
Containership - 11.11.2002 - POSIZIONE:Oceano Indiano, 150 km a sud dello Sri Lanka in viaggio per l’Europa - L’INCIDENTE: una prima esplosione di origine ignota al quarto ponte, forse dovuta a materiale non dichiarato, forse calcio ipoclorito. Seconda esplosione quattro giorni dopo, dovuta all’espandersi del fuoco provocato della prima esplosione. Questa seconda esplosione avviene al ponte 6 da containers contenenti barre di magnesio. Il violento incendio obbliga l’equipaggio ad abbandonare la nave, che è in mare da appena quattro mesi ed al suo secondo viaggio verso l’Europa. La nave viene rimorchiata in un porto per scaricare i containers ed é poi venduta a demolitori indiani poiché le riparazioni sarebbe costate molto di più che procedere alla demolizione. La nave viene acquistata da Zodiac Maritime (UK) che poi l’hanno ricostruita ad un costo del 60% inferiore al costo di una nave nuova. Adesso é in mare con il nome \"NORASIA BELLATRIX\"
AVARIE 77D
AVARIE 77D
AVARIE 77D
Containership - 11.11.2002 - POSIZIONE:Oceano Indiano, 150 km a sud dello Sri Lanka in viaggio per l’Europa - L’INCIDENTE: una prima esplosione di origine ignota al quarto ponte, forse dovuta a materiale non dichiarato, forse calcio ipoclorito. Seconda esplosione quattro giorni dopo, dovuta all’espandersi del fuoco provocato della prima esplosione. Questa seconda esplosione avviene al ponte 6 da containers contenenti barre di magnesio. Il violento incendio obbliga l’equipaggio ad abbandonare la nave, che è in mare da appena quattro mesi ed al suo secondo viaggio verso l’Europa. La nave viene rimorchiata in un porto per scaricare i containers ed é poi venduta a demolitori indiani poiché le riparazioni sarebbe costate molto di più che procedere alla demolizione. La nave viene acquistata da Zodiac Maritime (UK) che poi l’hanno ricostruita ad un costo del 60% inferiore al costo di una nave nuova. Adesso é in mare con il nome \"NORASIA BELLATRIX\"
AVARIE 77D
AVARIE 78A
AVARIE 78A
Containership - POSIZIONE:Xingang, China - L’INCIDENTE: collisione
AVARIE 78A
AVARIE 78B
AVARIE 78B
Containership - POSIZIONE:Xingang, China - L’INCIDENTE: collisione
AVARIE 78B
AVARIE 78C
AVARIE 78C
Containership - POSIZIONE:Xingang, China - L’INCIDENTE: collisione
AVARIE 78C
AVARIE 79A
AVARIE 79A
Containership - POSIZIONE: USA - L’INCIDENTE: la nave é stata spinta contro la banchina a causa di fortissimo vento.
AVARIE 79A
 
 
Powered by Phoca Gallery