AVARIE 59A
AVARIE 59A
Containership - 09.11.2007 @ 04:40 - POSIZIONE: German Bight, North Sea, in rotta da Hamburg a Le Havre - L’INCIDENTE:a causa di cattivo tempo circa 52 containers sono stati persi fuori bordo e quelli sul ponte si sono spostati. Rotterdam era l’unico porto in cui si poteva rimettere rapidamente in ordine il restante carico a bordo.
AVARIE 59A
AVARIE 59B
AVARIE 59B
Containership - 09.11.2007 @ 04:40 - POSIZIONE: German Bight, North Sea, in rotta da Hamburg a Le Havre - L’INCIDENTE:a causa di cattivo tempo circa 52 containers sono stati persi fuori bordo e quelli sul ponte si sono spostati. Rotterdam era l’unico porto in cui si poteva rimettere rapidamente in ordine il restante carico a bordo.
AVARIE 59B
AVARIE 59C
AVARIE 59C
Containership - 09.11.2007 @ 04:40 - POSIZIONE: German Bight, North Sea, in rotta da Hamburg a Le Havre - L’INCIDENTE:a causa di cattivo tempo circa 52 containers sono stati persi fuori bordo e quelli sul ponte si sono spostati. Rotterdam era l’unico porto in cui si poteva rimettere rapidamente in ordine il restante carico a bordo.
AVARIE 59C
AVARIE 59D
AVARIE 59D
Containership - 09.11.2007 @ 04:40 - POSIZIONE: German Bight, North Sea, in rotta da Hamburg a Le Havre - L’INCIDENTE:a causa di cattivo tempo circa 52 containers sono stati persi fuori bordo e quelli sul ponte si sono spostati. Rotterdam era l’unico porto in cui si poteva rimettere rapidamente in ordine il restante carico a bordo.
AVARIE 59D
AVARIE 60A
AVARIE 60A
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60A
AVARIE 60B
AVARIE 60B
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60B
AVARIE 60C
AVARIE 60C
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60C
AVARIE 60D
AVARIE 60D
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60D
AVARIE 60E
AVARIE 60E
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60E
AVARIE 60F
AVARIE 60F
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60F
AVARIE 60G
AVARIE 60G
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60G
AVARIE 60H
AVARIE 60H
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60H
AVARIE 60I
AVARIE 60I
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60I
AVARIE 60L
AVARIE 60L
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60L
AVARIE 60M
AVARIE 60M
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60M
AVARIE 60N
AVARIE 60N
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60N
AVARIE 60O
AVARIE 60O
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60O
AVARIE 60P
AVARIE 60P
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60P
AVARIE 60Q
AVARIE 60Q
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60Q
AVARIE 60R
AVARIE 60R
Containership – 18.01.2007 - POSIZIONE:English Channel, South-West of England - L’INCIDENTE:incagliatasi durante una veramente forte tempesta, ha cominciato ad imbarcare acqua in sala macchine a causa di una falla. Rimorchiatori inglesi e francesi hanno cercato di rimorchiare la nave in qualche vicino porto ma durante l’operazione la nave si é quasi rovesciata e quindi è stata spinta in terra dai marosi. Molti container sono caduti in mare arenandosi sulle spiagge. Inquinamento del mare. Nel maggio 2007 l’ultimo dei 2.199 containers è stato scaricato dalla società olandese di salvataggio Smit Salvage. Durante i tentativi di giugno e luglio 1997 di rimettere a galla la nave i danni sono risultati molto più gravi di quanto previsto, e quindi la società di salvataggio decise di spezzare la nave in due con gli esplosivi per poter poi rimuovere il relitto. Nell’ agosto 2007 la MSC NAPOLI fu rimorchiata a Belfast, Ireland, per essere definitivamente demolita, nel medesimo cantiere dove era stato costruito il TITANIC. Il costo del recupero della nave ammontò a circa 70 milioni di euro. La medesima nave, quando portava il nome CMA CGM NORMANDIE, si era incagliato nel 2001 a piena velocità ed a pieno carico su una barriera corallina vicino a Singapore.
AVARIE 60R
 
 
Powered by Phoca Gallery