Afrima
Afrima
Trawler abbandonato nel porto di Praia, Cape Verde - 2005 pic.
Afrima
Agostino Lauro
Agostino Lauro
In demolizione ad Alang.
Agostino Lauro
Agrillia
Agrillia
Cargo naufragato sulla costa Est di Santiago, Cape Verde - 2005 pic.
Agrillia
Al Salam El Saudi
Al Salam El Saudi
La \"LEOPARDI\", nel 2005, pronta per la demolizione ad Alang  ; Costruita nel 1970 da Italcantieri, Castellamare, con il nome LEOPARDI ; 6.450 GRTons, 1.940 DWTons, Lft 131.1 mt., Lpp 118.0 mt., Larg. Ft 20.1 mt., 2 diesel, 22.0 nodi ; 1994: SANTA CATHERINE ; 2005 AL SALAM AL SAUDI ; 03.2005: demolita ad Alang.
Al Salam El Saudi
Alang
Alang
L’arenile di Alang (Gujurat, India) é il luogo dove ci sono I più numerosi cantieri di demolizione navale del mondo - 1999 pic.
Alang
Alang
Alang
Larenile di Alang (Gujurat, India) é il luogo dove ci sono I più numerosi cantieri di demolizione navale del mondo - 1999 pic.
Alang
Alang
Alang
L’arenile di Alang (Gujurat, India) é il luogo dove ci sono I più numerosi cantieri di demolizione navale del mondo - 1999 pic.
Alang
Alang
Alang
L’arenile di Alang (Gujurat, India) é il luogo dove ci sono I più numerosi cantieri di demolizione navale del mondo - 1999 pic.
Alang
Alaska
Alaska
Relitto sconosciuto.
Alaska
Alaska
Alaska
Relitto sconosciuto.
Alaska
Alaska
Alaska
Mv. ALL ALASKAN
Alaska
Alaska
Alaska
Relitto sconosciuto.
Alaska
Alfonso Lourenco
Alfonso Lourenco
Cargo abbandonato nel porto di Maputo, Mozambique - 1996 pic.
Alfonso Lourenco
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
American Star
American Star
Un liner costruito nel 1940 per gli USA, che ha navigato con il nome SS AMERICA (nome ripetuto per diverse volte nei vari cambiamenti) e con i nomi SS WEST POINT, SS AUSTRALIS, SS ITALIA, SS NOGA, SS ALFERDOSS, SS AMERICAN STAR. Nel febbraio 1993 fu venduto con l’intenzione di trasformarlo in una nave albergo cinque stelle al largo di Phuket, in Thailand. Rinominato AMERICAN STAR partì dalla Grecia il primo gennaio 1993 a rimorchio del rimorchiatore ucraino NEFTEGAZ incappando poi in una tempesta in Atlantico. Il 17 gennaio l’equipaggio fu portato in salvo via elicottero ed altri due rimorchiatori diedero assistenza al NEFTEGAZ mentre l’AMERICAN STAR andava alla deriva. Il 18 gennaio la nave andò in secca di prua sulla costa occidentale di Fuerte Ventura alle Isole Canarie. Dopo due giorni di continui colpi di mare l’AMERICAN STAR si spezzò in due, la parte poppiera si rovesciò a dritta andando a fondo mentre quella prodiera rimase intatta ed in secca. Ben presto anche questa parte si ruppe a dritta affondando e soltanto la prua rimase intatta, per semiaffondare poi progressivamente.
American Star
 
 
Powered by Phoca Gallery