Eugene Eugenides
Eugene Eugenides
Nave scuola greca  dell\'Accademia Nazionale della Marina Mercantile del Pireo -  Costruita da G. L. Watson ; Co. Dumbarton/Scotland nel 1929 - scafo in ferro - Lunghetta f.t. 59.40 mt. - Larghezza f.t. 9.10 mt. -  un motore diesel 400 HP - ex Flying Clipper - ex Sunbeam II -
Eugene Eugenides
Europa
Europa
Costruita nel 1911 dal cantiere H.C. Stulken Sohn, Steinwerder, Germania,  con il nome SENATOR BROCKES come nave faro, scafo in ferro ; GRT 250, Lft 39.8 mt., Lpp 39.6 mt., Lo 7.5 - Restaurata nel 1993, motorizzata con 2 diesel, GRT 303,  rinominata EUROPA per crociere con passeggeri.
Europa
Explorer
Explorer
Goletta statunitense di costruzione datata, con alberi molto inclinati verso poppa come usava agli inizi del ‘900. Particolare la distanza tra i due alberi che consente di bordare due vele di strallo triangolari, una delle quali rovesciata.
Explorer
Eye of the Wind
Eye of the Wind
Brigantino, costruito nel 1911 dal cantiere C. H. Lühring Werft, Brake, Germania, con il nome FRIEDRICH, bandiera germanica - velatura 750 mq., motrice 600 CV - 1924: Friedrich - 1926: SAM, per Axel Ageberg, Svezia - 1955: MERRY, per KH Hendriksson, Svezia - 1960: ROSE MARIE – 1973: MERRY – 1973: EYE OF THE WIND, per Anthony Timbs, UK, completamente restaurato è stato usato in diversi films, e compie spedizioni scientifiche e crociere alloggiando 18 passeggeri e 8/10 uomini d\'equipaggio.
Eye of the Wind
Eye of the Wind
Eye of the Wind
Brigantino, costruito nel 1911 dal cantiere C. H. Lühring Werft, Brake, Germania, con il nome FRIEDRICH, bandiera germanica - velatura 750 mq., motrice 600 CV - 1924: Friedrich - 1926: SAM, per Axel Ageberg, Svezia - 1955: MERRY, per KH Hendriksson, Svezia - 1960: ROSE MARIE – 1973: MERRY – 1973: EYE OF THE WIND, per Anthony Timbs, UK, completamente restaurato è stato usato in diversi films, e compie spedizioni scientifiche e crociere alloggiando 18 passeggeri e 8/10 uomini d\'equipaggio.
Eye of the Wind
Falado von Rhodos
Falado von Rhodos
Brigantino – Costruita nel 1968 dal cantiere Petros Xalkidos, Rhodos, Grecia, bandiera germanica – Lft 23.0 mt., Lfo 4.9 mt., pescaggio 4.9 mt., velatura 200 mq., motore ausiliario diesel 147 CV
Falado von Rhodos
Falken
Falken
Goletta, costruita in Svezia nel 1947, scafo in ferro, lunga ca. 34 mt., dislocamento 232 tons, imbarca 40 persone inclusi gli allievi in addestramento. Medesima classe della GLADAN – Nave scuola per gli allievi dell’accademia navale svedese.
Falken
Falken
Falken
Goletta, costruita in Svezia nel 1947, scafo in ferro, lunga ca. 34 mt., dislocamento 232 tons, imbarca 40 persoen inclusi gli allievi in addestramento.
Falken
Falken
Falken
Goletta, costruita in Svezia nel 1947, scafo in ferro, lunga ca. 34 mt., dislocamento 232 tons, imbarca 40 persoen inclusi gli allievi in addestramento.
Falken
Fano
Fano
Chi ci ha inviato questa foto dice sia un veliero italiano. Noi non siamo riusciti a trovarne alcuna notizia: se qualcuno ne ha e ce le manda ringraziamo fin d\'ora.
Fano
Fantome II
Fantome II
Goletta a tre alberi - Costruita nel 1896 da A. Dubigeon, Chamtenay sur Loire, con il nome BELEM, bandiera francese, per il trasporto di cacao e zucchero dal porto brasiliano di Belem ; GRT 546, Lft 58.0 mt. ; Lpp 51.2 mt., Lo 8.70 mt., pescaggio 4.60 mt. - 1900 ca.: ceduta alla Societé des Armateurs Coloniaux (H. Fleuriot & Cie) ; 1914: convertita a yacht per il Duca di Westminster, armata a schooner 4 alberi ; 1920: installati due diesel ausiliari - 1921: FANTOME II per A. E. Guiness ;1952: GIORGIO CINI, per il Conte Cini, Venezia ed adibita a nave scuola per gli allievi degli istituti nautici italiani, bandiera italiana. Nel 1955 aveva due motori Bolinder semi-diesel da 300 HP - 1965 : in disarmo ; 1972: BELEM, bandiera francese, riarmata come brigantino a palo ; 1979: a Brest per lavori, ridiventa nave scuola.
Fantome II
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Goletta a tre alberi - Costruita nel 1896 da A. Dubigeon, Chamtenay sur Loire, con il nome BELEM, bandiera francese, per il trasporto di cacao e zucchero dal porto brasiliano di Belem ; GRT 546, Lft 58.0 mt. ; Lpp 51.2 mt., Lo 8.70 mt., pescaggio 4.60 mt. - 1900 ca.: ceduta alla Societé des Armateurs Coloniaux (H. Fleuriot & Cie) ; 1914: convertita a yacht per il Duca di Westminster, armata a schooner 4 alberi ; 1920: installati due diesel ausiliari - 1921: FANTOME II per A. E. Guiness ;1952: GIORGIO CINI, per il Conte Cini, Venezia ed adibita a nave scuola per gli allievi degli istituti nautici italiani, bandiera italiana. Nel 1955 aveva due motori Bolinder semi-diesel da 300 HP - 1965 : in disarmo ; 1972: BELEM, bandiera francese, riarmata come brigantino a palo ; 1979: a Brest per lavori, ridiventa nave scuola.
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Goletta a tre alberi - Costruita nel 1896 da A. Dubigeon, Chamtenay sur Loire, con il nome BELEM, bandiera francese, per il trasporto di cacao e zucchero dal porto brasiliano di Belem ; GRT 546, Lft 58.0 mt. ; Lpp 51.2 mt., Lo 8.70 mt., pescaggio 4.60 mt. - 1900 ca.: ceduta alla Societé des Armateurs Coloniaux (H. Fleuriot & Cie) ; 1914: convertita a yacht per il Duca di Westminster, armata a schooner 4 alberi ; 1920: installati due diesel ausiliari - 1921: FANTOME II per A. E. Guiness ;1952: GIORGIO CINI, per il Conte Cini, Venezia ed adibita a nave scuola per gli allievi degli istituti nautici italiani, bandiera italiana. Nel 1955 aveva due motori Bolinder semi-diesel da 300 HP - 1965 : in disarmo ; 1972: BELEM, bandiera francese, riarmata come brigantino a palo ; 1979: a Brest per lavori, ridiventa nave scuola.
Fantome II 1921 (poi Giorgio Cini 1952)
Fedor Dostoyevskiy
Fedor Dostoyevskiy
Bandiera russa (ex ASTOR II)
Fedor Dostoyevskiy
Flying Cloud
Flying Cloud
Clipper - Costruita per Enoch Train di di Boston dal cantiere Donald McKay di East Boston, Massachusetts, USA, fu venduta al varo nel 1851 a Grinnell, Minturn ; Co. di New York – Nel 1874 si incagliò sulla barra di Beacon Island Bar, Saint John, New Brunswick, e fu bruciata per recuperare ferro e rame – Compì il primo viaggio da New York a San Francisco via Capo Horn, 16.000 miglia, in soli 90 giorni contro gli usuali 200 giorni di ogni altro veliero.
Flying Cloud
Foz do Ouro
Foz do Ouro
Veliero costruito dal cantiere Charles Connel & Co., Scotstoun, UK, con il nome HAWAIIAN ISLES, bandiera delle Isole Hawai. Varata 02.1902, completata 02.1902, GRT 2.097, Lpp 82.3 mt., Lo 13.1 mt. ; 1909: STAR OF GREENLAND ; 1930: ABRAHAM RYDBERG ; 1943: FOZ DO DOURO ; 1945: dal Kensington Shipyard, USA,viene eliminata tutta la velature e convertito in motonave, 2.313 GRT, 2 motori diesel ; 1952: va a Soc. Industrial Ultramarina nella Guinea portoghese ; 1955: va a Silva & Dias, Lisbona ; 1957: va a Societé Ananyme Bonita, Tangeri - 01.1957: demolito a La Spezia
Foz do Ouro
Fram
Fram
Schooner tre alberi per ricerche oceanografiche– Costruito dal cantiere Colin Archer, Larvik, Norvegia, con il nome FRAM, su progetto dell\'esploratore Fridtjof Nansen, bandiera norvegese – Uno scafo studiato per \"galleggiare\" sul ghiaccio anziché esserne schiacciato, con una notevole larghezza e poco pescaggio. Timone ed elica potevano esser fatti rientrare nello scafo. Una pala eolica produceva energia elettrica per l\'uso di bordo. Venne usato per esplorazioni nell\'Artico e nell\'Antartico – Varato 1892, in servizio 1893, GRT 402, Lft 38.9 mt., Lpp 35.7 mt., Lo 10.3 mt., pescaggio 4.5 mt., 1 motrice triplice espansione da 220 CV, sostituita nel 1910 da un diesel 7.0 nodi, 16 uomini di equipaggio – Perfettamente restaurata dal 06.1935 la nave è nel museo che porta il suo nome a Bygday, Oslo.
Fram
Fram
Fram
Schooner tre alberi per ricerche oceanografiche– Costruito dal cantiere Colin Archer, Larvik, Norvegia, con il nome FRAM, su progetto dell\'esploratore Fridtjof Nansen, bandiera norvegese – Uno scafo studiato per \"galleggiare\" sul ghiaccio anziché esserne schiacciato, con una notevole larghezza e poco pescaggio. Timone ed elica potevano esser fatti rientrare nello scafo. Una pala eolica produceva energia elettrica per l\'uso di bordo. Venne usato per esplorazioni nell\'Artico e nell\'Antartico – Varato 1892, in servizio 1893, GRT 402, Lft 38.9 mt., Lpp 35.7 mt., Lo 10.3 mt., pescaggio 4.5 mt., 1 motrice triplice espansione da 220 CV, sostituita nel 1910 da un diesel 7.0 nodi, 16 uomini di equipaggio – Perfettamente restaurata dal 06.1935 la nave è nel museo che porta il suo nome a Bygday, Oslo.
Fram
Fram
Fram
Schooner tre alberi per ricerche oceanografiche– Costruito dal cantiere Colin Archer, Larvik, Norvegia, con il nome FRAM, su progetto dell\'esploratore Fridtjof Nansen, bandiera norvegese – Uno scafo studiato per \"galleggiare\" sul ghiaccio anziché esserne schiacciato, con una notevole larghezza e poco pescaggio. Timone ed elica potevano esser fatti rientrare nello scafo. Una pala eolica produceva energia elettrica per l\'uso di bordo. Venne usato per esplorazioni nell\'Artico e nell\'Antartico – Varato 1892, in servizio 1893, GRT 402, Lft 38.9 mt., Lpp 35.7 mt., Lo 10.3 mt., pescaggio 4.5 mt., 1 motrice triplice espansione da 220 CV, sostituita nel 1910 da un diesel 7.0 nodi, 16 uomini di equipaggio – Perfettamente restaurata dal 06.1935 la nave è nel museo che porta il suo nome a Bygday, Oslo.
Fram
Francesco Ciampa (1890)
Francesco Ciampa (1890)
Costruito a Sestri Ponente nei cantieri Ansaldo, Sestri Ponente, con il nome FRANCESCO CIAMPA, bandiera italiana, per F. S. Ciampa & Figli – Completato 04.1890, GRT 1.778, Lpp81.5 mt., Lo12.0 mt., solo vele - Destinato al trasporto di grano dalle coste statunitensi del Pacifico all\'Europa e carbone nel percorso inverso, sempre doppiando Cape Horn - Fin dall\'inizio e per sette anni fu comandato da Michele Maresca di Piano di Sorrento, nipote dell\'armatore - Nei primi anni del \'900 passò al traffico \"alla busca\", senza itinerari fissi - Nel 1913, in trasferimento con un carico di carbone da Androssan a Valparaiso ebbe in Atlantico un incendio a bordo in pos. 03.31S/29.36W e dovette essere abbandonato, l\'equipaggio fu recuperato da una nave olandese.
Francesco Ciampa (1890)
 
 
Powered by Phoca Gallery